Quando la musica diventa terapia

Quando la musica diventa terapia” è il tema del Convegno che si terrà sabato 12 Novembre  nell’ Aula Didattica della Clinica San Marco di Latina alle ore 9,00. L’evento  è stato organizzato dall’ Assipromos di Latina, Presieduta dal 2011 dalla dott.ssa Maria Mamone, l’ Associazione di Promozione Sociale,   da  sempre impegnata a promuovere sia  in Italia che all’estero, iniziative a sostegno morale e materiale verso  tutti coloro che versano in condizioni di disagio. Obiettivo  del convegno: analizzare l’applicazione della musicoterapia  attraverso basi scientifiche e umanistiche. Da sempre considerata   strumento perfetto di riabilitazione, il suo  fine non  è quello di  guarire la patologia,  ma di supportare attivamente la medicina tradizionale. La musicoterapia utilizzata su degenti di età e patologie diverse, consente di instaurare, con la sua accettazione, un rapporto di connessione con il terapeuta basato sulla fiducia. Con il contributo  di varie figure professionali che interverranno al meeting, saranno  esaminati i molteplici   aspetti della  musicoterapia e i risultati   da essa ottenuti  su pazienti affetti da patologie diverse. Relatori: Il dott. Luigi Casiglio, psicologo,  esperto di comunicazione interpersonale, autore di numerose pubblicazioni scientifiche,  Il dott.  Simone Mosca, musico terapeuta e  dottore in tecniche psicologiche. La dott.ssa Marta Cesari, musico terapeuta, terapista della neuro e  psicomotricità della età evolutiva. La dott.ssa Veronica Maura, musico terapeuta, ha lavorato con utenti affetti da paralisi celebrale infantile  e autismo. La dott.ssa Monica Cognoli,  musicista-cantante, educatrice musicale,  la dott.ssa  Elena Damiani, docente di storia della musica per la didattica, presso il Conservatorio di Latina, la dott.ssa Michela Guarda, Coordinatrice Infermieristica  Unità di Cure Palliative hospice San Marco di Latina e Presidente  dell’ Associazione di volontariato “Insieme per l’Hospice San Marco-ODV”, la dott.ssa Grazia Semeraro, medico palliativista presso hospice “Le Rose” Icot di Latina, le dott.sse Sonia Nasso, violinista e musico terapeuta e Antonella Perazzetta, educatrice professionale e referente educativa Assipromos di  Latina,  che stanno collaborando con successo insieme con la dott.ssa Michela Guarda,  al progetto  di portare la musica e la poesia, quali terapie per i malati terminali presenti nella struttura dell’hospice San Marco.  La dott.ssa Sabrina Vanini,  poetessa, autrice, di progetti di lettura ad alta voce di testi poetici.

Moderatrice del convegno: la dott.ssa Sonia Nasso.

E’ obbligatoria la registrazione per poter partecipare al convegno gratuito

utilizzando link  https://forms.gle/aFPzfUscp7d5kHAp6

Info e iscrizione Assipromos Latina  Tel. 351.748.3514.

Email: latina@assipromos.it          


Latina, Il Vescovo visita l’hospice San Marco e ringrazia …https://www.latinaoggi.eu › news › attualita › il-vescov..

https://www.radioluna.it/news/2021/11/il-vescovo-di-latina-mariano-crociata-in-vista-ai-malati-dellhospice-san-marco/

ALL’ HOSPICE SAN MARCO IL PREMIO FNOPI 2021

https://www.ilmessaggero.it/latina/sanita_tumori_cure_palliative_premio_hospice_san_marco-6296148.html

https://www.ilmessaggero.it/latina/sanita_tumori_cure_palliative_premio_hospice_san_marco-6296148.html

https://it.geosnews.com/p/it/lazio/lt/latina-hospice-san-marco-arriva-il-premio-fnopi_36035343

LATINA: PRIMA GIORNATA NAZIONALE DEL PERSONALE SANITARIO, SOCIO SANITARIO, SOCIO ASSISTENZIALE E DEL VOLONTARIATO”

IL MESSAGGIO VIDEO DEL VESCOVO DI LATINA AI PAZIENTI DELL’HOSPICE SAN MARCO

https://www.ilmessaggero.it/latina/latina_sanita_giornata_malato_video_messaggio_vescovo_ultima_ora_cosa_succede-5760447.html

https://www.virgilio.it/italia/latina/notizielocali/giornata_del_malato_video_messaggio_del_vescovo_crociata_ai_pazienti_dell_hospice_san_marco-64823450.html

IL VESCOVO DI LATINA IN VISITA AI PAZIENTI DELL’HOSPICE SAN MARCO

20200213_190940 20200213_19101020200213_191010Nel pomeriggio di oggi il Vescovo di Latina, Sua Eccellenza Mons. Mariano Crociata, si è recato a far visita  ai malati ricoverati presso la struttura dell’hospice della Clinica San Marco di Latina.

A fare gli onori di casa la dott.ssa Michela Guarda, coordinatrice infermieristica e Presidente dell’associazione “Insieme per l’Hospice San Marco – ODV”, che insieme al  personale medico e infermieristico,  ha accompagnato Monsignor Crociata nelle stanze dei pazienti, visibilmente emozionati.

Il Vescovo si è intrattenuto con ciascuno di loro portando messaggi di conforto e di speranza. Ha poi consegnato una pergamena ad ogni paziente, dove sono stati stampati alcuni brani della lettera scritta da Papa Francesco in occasione della  XXVIII Giornata mondiale del malato 2020.

Istituita il 13 maggio 1992 da Papa Giovanni Paolo II, quando gli venne diagnosticato il Parkinson, la Giornata mondiale del malato è un ricorrenza della Chiesa cattolica romana. La data dell’11 febbraio fu scelta in onore della memoria liturgica della Madonna di Lourdes. La storia della Giornata mondiale del malato ha un significato ben preciso: prendersi  cura dell’altro con tenerezza, aiutando chi ne ha bisogno con delicatezza ed educazione, senza essere indiscreti. La lettera del Santo Padre si apre con un passo del Vangelo secondo Matteo: “Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, io vi darò ristoro”. Le parole che Gesù pronuncia, indicano il misterioso cammino della grazia che si rivela ai semplici e che offre ristoro agli affaticati e agli stanchi.

Monsignor Mariano Crociata infine, rivolgendosi al personale medico, infermieristico e ai volontari che prestano servizio nella struttura, ha ribadito l’importanza del difficile ruolo di coloro che quotidianamente si adoperano per alleviare le sofferenze altrui.IMG-20200211-WA002120200211_17374920200211_173725

https://www.ilmessaggero.it/latina/giornata_del_malato_il_vescovo_all_hospice_san_marco_di_latina-5046365.html

https://it.geosnews.com/p/it/lazio/lt/giornata-del-malato-all-hospice-san-marco-la-visita-del-vescovo-crociata_27981956

ARTE E BENEFICENZA AL MODERNO PER IL 10° ANNIVERSARIO DELL’HOSPICE

articolo Latina Oggi del 10.12.2019Tutto esaurito sabato al teatro Moderno di Latina per lo spettacolo  del 10° anniversario di attività dell’Unità Operativa di Cure Palliative San Marco di Latina. La serata, presentata come sempre dalla elegantissima giornalista Maria Corsetti,   è iniziata con la proiezione delle  immagini  che hanno raccontato il lavoro svolto in questo primo decennio di vita, dall’equipe multi professionale presente nella struttura  e dai volontari.

Con jeans, camicia a quadroni bianchi e neri, Simone Metalli in arte Geppo show, è salito sul palco dando prova delle sue qualità di barzellettiere e regalando a tutti, momenti di puro divertimento.  Solare,  alla mano, lo showman romano è fonte inesauribile di gag divertenti che attinge dalla vita di tutti i giorni, dove i veri  protagonisti delle barzellette sono le persone che vivono nel suo quartiere.

La serata è proseguita con la squadra di giovani talenti della scuola ANFITEATRO ACADEMY di Latina, diretti da Valeria Vallone, che hanno portato in scena il musical Pinocchio. Capelli rosso fuoco, bellissima voce, giovane età, talentuosissimo, Simone Iuè è stato  il protagonista della fiaba italiana più famosa al mondo. Con lui,  hanno calcato il palco, tanti ballerini teenager e  cantanti in erba che, con la loro bravura  hanno saputo rappresentare  in chiave moderna, la favola del burattino di Collodi.

Grande umanità e sensibilità verso chi soffre, Geppo show, prima di riprendere lo spettacolo,  non ha esitato a recarsi all’hospice San Marco per  salutare due pazienti,  sue accanite fan.

Giunto quest’anno alla quarta edizione, il premio “Rossana Pavan” , il riconoscimento, promosso dall’associazione “Insieme per l’Hospice San Marco – ODV”, è stato conferito a Liliana Arduini, classe ’58, volontaria e operatrice socio sanitaria, che da anni svolge fuori dai riflettori il suo  impegno nel sociale. La targa, in ricordo della volontaria scomparsa qualche anno fa, è stata consegnata dall’assessore al welfare del Comune di Latina, Patrizia Ciccarelli.

Con il brano “All I Want For Christmas Is You” portato al successo da Mariah Carey, il gradito ritorno dei BIG SOUL MAMA di Latina,  diretti da Roberto Del Monte. Energia all’ennesima potenza, ritmo e bravura sono gli ingredienti del  coro,  che ogni anno  raccoglie applausi a scena aperta. I ragazzi insieme con Roberto Del Monte hanno cantato alcuni brani famosi, tra cui “Hallelujah” – Leonard Cohen e “Proud Mary” lanciata dal gruppo  rock Creedence Clearwater Revival.

Infine i coristi si sono congedati con un medley di canzoni natalizie,  cantate a “cappella” senza l’uso di strumenti  musicali, che hanno fatto entusiasmare il pubblico in sala.

un momento dello spettacolo