Il percorso della Dea

Si terrà dal 6 al 13 dicembre 2013, presso il Teatro Gabriele D’Annunzio di Latina, la mostra d’arte “Il Percorso della Dea”, organizzata dall’Associazione “Insieme per l’Hospice San Marco Onlus”, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Latina. Il ricavato della vendita delle opere esposte andrà a finanziare l’acquisto di dieci letti motorizzati per il reparto di cure palliative della Casa di Cura San Marco di Latina.
Una settimana di arte e solidarietà che si aprirà il 6 dicembre, alle ore 18:30, presso il teatro comunale d’Annunzio con la presentazione di Maria Corsetti, l’intervento della critica d’arte e storico delle donne Flora Rucco, la sociologa Isabella La Bruna.
Presenti anche le artiste che hanno donato le loro opere rendendo così possibile la realizzazione della mostra.
All’interno di questa sette giorni d’arte due appuntamenti da non perdere: mercoledì 11 dicembre, alle ore 17:30 , presso il foyer del teatro, la dea prende forma con uno spettacolo di poesia e danza, attraverso il ballo di Francesca Viozzi e la voce di Elisabetta Femiano.
Sempre mercoledì 11, dalle 18:30 alle 20:30, presso l’aula conferenze della Clinica San Marco di Latina, si terrà la tavola rotonda ” I tumori femminili nel territorio di Latina. Stato dell’arte”. Interverranno medici e professionisti attivi sul territorio. Al termine dell’incontro l’attrice Antonella Palladino proporrà la poesia araba della poetessa Manal Serry.
Inoltre il 20 Dicembre sempre presso l’aula conferenze della Clinica San Marco di Latina, si terrà la presentazione del libro denuncia sul femminicidio “Quello che lo specchio non riflette” edizione “Il Saggio” con Flora Rucco e Lucia Gaeta, interviene Maria Ronca,scrittrice e poetessa.
Gli appuntamenti rientrano nell’ambito delle celebrazioni del Natale di Latina e sono ad ingresso libero892207_733578626670938_1939356285_o 1268514_733577883337679_1170765912_o1492755_733578663337601_797355744_o (1)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.